Lettera ad ENAC da Associazioni e CA

Come annunciato sabato scorso, rendiamo disponibile a questo link il testo della lettera inviata ad ENAC nella serata di venerdì 11 ottobre.

Le associazioni firmatarie sono ASSORPASFIAPRAIDRONIUASIT AOPA.

I CA aderenti sono invece:

  • AERIAL CLICK
  • AEROCLUB DI BARI
  • AEROCLUB DI FIRENZE
  • AEROCLUB DI GENOVA
  • AEROCLUB DI VARESE
  • AEROCLUB VERCELLI
  • AEROVISION
  • CARD TECH ACADEMY
  • CLUB VOLO FLYSCABRUS
  • EURODRONE
  • FABBRICA ITALIANA DRONI
  • FTO PADOVA
  • ICAROS
  • IDRONI
  • I.I.S. GASPARRINI MELFI
  • ITALDRON ACADEMY
  • ITALFLY
  • NIMBUS
  • NORTH WEST SERVICE
  • ZEFIRO

Associazioni e Centri di Addestramento scrivono a ENAC

Nella serata di venerdì 11 ottobre, le principali Associazioni di Categoria (ASSORPAS, FIAPR, AIDRONI, UASIT e AOPA), assieme a 20 Centri di Addestramento riconosciuti hanno inviato una lettera all'Ente Nazionale per l’Aviazione Civile.
Nella lettera (indirizzata alla Presidenza ENAC oltre che ai principali dirigenti a vario titolo interessati al settore APR) gli scriventi pongono l’accento su quelle che ritengono essere alcune delle principali criticità che attualmente interessano il comparto:

  • stato del tavolo tecnico ENAC – Associazioni,
  • Regolamento transitorio e ATM-09,
  • modalità di rilascio dei futuri attestati Open e conversione dei vecchi titoli.

La lettera è il risultato di un’approfondita discussione svoltasi sabato 5 ottobre presso l’Aeroporto Marconi di Bologna a cui hanno partecipato Associazioni e CA. L'incontro ha avuto il non secondario risultato di consolidare un nucleo di discussione sulle tematiche della regolamentazione e dello sviluppo del comparto APR.

La lettera inviata all'Ente sarà diffusa lunedì mattina.
ASSORPAS la pubblicherà su questo sito.


Telegram-ASSORPAS-188

Vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre news?
Segui il Canale Telegram dell'associazione.


Incontro ASSORPAS Presidenza ENAC

Giovedì 11 aprile si è svolto, presso la presidenza ENAC, un incontro tra il Presidente dell'Ente Nicola Zaccheo e ASSORPAS, rappresentata dal Presidente Nicola Nizzoli.
Nel corso dell'incontro sono stati affrontate numerose tematiche inerenti lo sviluppo e l'evoluzione del settore APR.

A conclusione dell'incontro, il Presidente Zaccheo ha ribadito la valenza strategica attribuita da ENAC al settore APR nel suo complesso.

Nelle stesse ore si svolgeva il primo incontro dell'atteso tavolo tecnico a cui, per ASSORPAS, partecipava il Segretario Antonio D'Argenio.


Telegram-ASSORPAS-188

Vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre news?
Segui il Canale Telegram dell'associazione.


Le opinioni di ASSORPAS sulle future modifiche normative

Pubblichiamo il testo del comunicato letto oggi pomeriggio dal consigliere Luigi Contin alla Roma Drone Conference 2019.

In un segmento di mercato fortemente normato, come nel caso del settore degli APR, sia che si tratti di vendite di mezzi che di servizi, le regole e la loro stabilità fanno spesso la differenza.
È questo il motivo per cui oggi intendiamo soffermarci sulle novità regolamentari in fase di introduzione a livello europeo e nazionale, che ci spingono  a fare una serie di considerazioni sui principi che sembrano essere alla base delle scelte di EASA.

La prima impressione è che al fondo di queste scelte ci sia una tendenza alla deregolamentazione, che senz’altro produrrà un incremento delle vendite di mezzi consumer, forse però sottovalutandone le conseguenze sulla  sicurezza del volo, del terzo sorvolato e degli altri utenti dello spazio aereo.
Leggendo tra le righe del futuro regolamento EASA, ad esempio, sembra che la formazione e la cultura della sicurezza del volo, concetti alla base del fattore umano e della “safety”, oltre che della concreta verifica della capacità di pilotaggio, avranno un peso immensamente inferiore rispetto a quanto oggi accade nei paesi europei (tra cui l’Italia) in cui l’utilizzo degli APR è capillarmente diffuso e porteranno alla riduzione o all’eliminazione dei presidi di addestramento e safety che sono stati attivati considerando le specificità di questi paesi, in termini di densità di popolazione, industrializzazione del territorio, estensione degli spazi aerei controllati e molto altro.

Continue reading