I Workshop ASSORPAS

Workshop a carattere nazionale, aperto a tutti, dal titolo
LA FILIERA DEGLI APR
CRITICITA’ ED OPPORTUNITA’ DEL CONTESTO ITALIANO
mercoledì 13 novembre 2013, ore 14.00
Centro Convegni iCavour - Via Cavour, 50 - Roma
Hashtag ufficiale: #assorpas

E' richiesta la registrazione via web
Eventbrite - La filiera degli APR: criticità ed opportunità del contesto italiano

AGGIORNAMENTI
10.11.2013 - Workshop ASSORPAS - Programma definitivo
05.11.2013 - Workshop ASSORPAS: cambio sala e gestione della lista d’attesa
25.10.2013 - Il Workshop ASSORPAS riceve il patrocinio AMFM Italia, ASITA e SGI.

Descrizione della giornata
Ad un anno dalla sua fondazione, ASSORPAS  organizza un workshop nazionale, aperto a tutti, sullo stato e le prospettive della filiera italiana.

Il workshop si tiene in un momento particolarmente delicato per il futuro del settore, caratterizzato dall’attesa per il rilascio del Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto e dall’incertezza su come le nuove norme modificheranno un mercato nato spontaneamente in un contesto privo di regole specifiche.
Un quadro normativo chiaro rappresenta infatti un formidabile elemento di sviluppo e regolazione del mercato ed è importante che esso unisca esigenze legate alla sicurezza a criteri che preservino i punti di forza degli APR nei confronti delle piattaforme aeree tradizionali.

Oltre a costituire occasione di presentazione al pubblico dell’Associazione e delle sue linee strategiche, l’incontro ha lo scopo di delineare un quadro aggiornato della situazione nazionale individuandone le principali criticità, i punti di forza e le prospettive a breve e medio termine.

I principali temi affrontati saranno:

  • la normativa nazionale,
  • la valenza economica della filiera,
  • i principali ambiti applicativi,
  • gli aspetti legali ed assicurativi dell'attività con APR,
  • la percezione e la valenza sociale degli APR.

L’incontro che prevede relazioni a invito (tra cui quella di ENAC sullo stato del Regolamento) e una tavola rotonda, vedrà la partecipazione di figure provenienti sia dalle componenti interne alla filiera degli APR (produttori di sistemi, di sottosistemi e sensoristica, operatori di servizi) che di quelle ad essi intimamente connesse (operatori assicurativi, mondo accademico, fruitori di servizi).

Pubblichiamo il programma definitivo del Workshop "La filiera degli APR: criticità ed opportunità del contesto italiano" seguito da un breve profilo dei relatori e dei partecipanti alla tavola rotonda. Eventuali piccole variazioni saranno tempestivamente comunicate.

PROGRAMMA
14.00 - 14.30
Registrazione dei partecipanti
14.30 - 14.45
Paolo Marras [ASSORPAS]
ASSORPAS, l’associazione Italiana dei Light RPAS e il nuovo mercato dei Piccoli Aeromobili a Pilotaggio Remoto
14.45 - 15.15
Carmine Cifaldi [ENAC]
La normativa degli Aeromobili a Pilotaggio Remoto in Italia
15.15 - 15.30
Domande
15.30 - 15.40
Livio Rossi [ASITA]
La promozione e la diffusione delle nuove tecnologie per la Geomatica: i compiti e gli obiettivi della federazione ASITA
15.40 - 15.50
Pierluigi Soddu [Dipartimento Protezione Civile]
RPAS e Protezione Civile
15.50 - 16.00
Andrea Lanzaro [Generali Italia SpA]
APR: alcuni profili assicurativi tra criticità e nuove opportunità
16.00 - 16.15
Domande
16.15 - 17.30
Tavola rotonda sulle prospettive del settore
 APR
modera: Emil Abirascid [Sole24ore]
partecipano: Fabrizio Bovi
[TFT Comitato e Fondazione 8 Ottobre 2001],
Carmine Cifaldi 
[ENAC], Corrado Fantini [ENAV], Carlo Infante [SGI],
Paolo Russo
 [Università di Ferrara]

Considerata la densità del programma si richiede la massima puntualità.

PROFILO DEI PARTECIPANTI
Emil Abirascid
Giornalista, si occupa di innovazione che si fa impresa.
È direttore di Innov’azione, bimestrale edito dal Polo Tecnologico di Navacchio, voce dell’ecosistema dell’innovazione italiana (www.lobbyinnovazione.it).
È ideatore e autore di Startupbusiness, il business network dei protagonisti dell’innovazione.
È curatore di Percorsi dell’innovazione, l’area dedicata alle startup innovative che si sviluppa in seno a Smau (percorsi.smau.it), la principale fiera tecnologica nazionale.
Scrive di innovazione e imprese innovative su Il Sole 24 Ore, su Corriere Innovazione, sull’edizione italiana di Wired, è curatore di StartupDigest Italy (www.startupdigest.com) e partecipa regolarmente a incontri, convegni, conferenze dedicate all’ecosistema dell’innovazione.

Fabrizio S. Bovi
Giornalista professionista.
Membro UGAI (Unione giornalisti aerospaziali italiani) e UGIS (Unione giornalisti scientifici)
Pilota dal 1968.
1975-79 redattore aeronautico presso la rivista svizzera Interconair Aviation and Marine
1980-89 capo ufficio stampa specializzata in Agusta.
1989-2010 redattore, inviato e responsabile del Servizio Prove di Volo della rivista Volare (Editoriale Domus).
Membro della TFT della Fondazione 8 Ottobre.

Carmine Cifaldi [ENAC]
Laureato in Ingegneria Elettronica presso l'Università di Pisa, dopo un'esperienza nel Ministero delle Comunicazioni, nel 1980 ha iniziato la sua attività presso il Registro
Aeronautico Italiano (oggi ENAC). Ha trascorso due anni come ispettore all’Ufficio Regionale di Venezia per poi spostarsi presso la sede generale di Roma, dove ha iniziato ad occuparsi della certificazione degli aeromobili.
Ha lungamente lavorato come specialista avionico ed elettrico in numerosi programmi nazionali e internazionali di certificazione. E 'stato presidente del JAA rotorcraft certification working group e poi membro del JAA Certification Sectorial Team.
Dal 2000 è a capo della Direzione Prodotti Aeronautici di ENAC, ufficio responsabile per le attività di certificazione e sotto la cui responsabilità ricade la regolamentazione delle operazioni con APR. Su questo tema ha maturato oltre 15 anni di esperienza.
Partecipa a numerose attività internazionali ed è stato membro del UAS Study Group di ICAO.
Corrado Fantini [ENAV]
Responsabile della funzione Prestazioni ATM, opera alle dirette dipendenze del Direttore dell’Area Operativa di ENAV S.p.A assicurando - tra l’altro - la definizione dell’ottimale livello di capacità operativa, la valutazione degli impatti derivanti dall’evoluzione della normativa giuridica e tecnica di riferimento e le eventuali indicazioni utili ad orientare il modello di business aziendale affinché sia garantito il livello massimo della qualità dei servizi ATC e, in generale, la soddisfazione dei Clienti, degli Stakholder e delle Istituzioni.
In ENAV dal 1990, ha conseguito la qualifica e l’abilitazione di controllore d’aerodromo e di avvicinamento presso l’Aeroporto di Lamezia Terme, quindi, si è qualificato controllore radar d’area, abilitandosi prima nel Centro di Controllo di Milano Linate e poi in quello di Roma Ciampino.
Il primo incarico dirigenziale lo ha coinvolto nell’implementazione del Sistema di Gestione della Qualità di ENAV e nella fase di conseguimento della prima certificazione europea per i fornitori dei servizi della navigazione aerea, in seguito è stato nominato Responsabile della funzione Studi Strategici e Analisi di Settore e si è occupato di pianificazione e strategie per lo sviluppo dei servizi del traffico aereo.

Carlo Infante [Stati Generali per l'Innovazione]
Docente freelance di Performing Media, progettista culturale, brainstormer, opinionista e presidente-managing director di Urban Experience.
Ha diretto, negli anni Ottanta, festival come Scenari dell’Immateriale, condotto - anche come autore - trasmissioni radiofoniche su Radio1 e Radio3 e televisive come Mediamente.scuola su RAI3 e Salva con Nome su RAInews24.
Ha ideato (in occasione delle Olimpiadi Torino 2006) format web come il geoblog (che permetteva di scrivere storie nelle geografie, ben prima di GoogleMaps), che esplicitano la tensione creativa di una Social Innovation agita nel territorio (come è accaduto con i Performing Media Lab in Salento, per La Notte della Taranta, e in Piemonte all’interno di un Bene Confiscato alle Mafie di cui è titolare con l’associazione teatron.org).
E’ autore, tra l’altro, di Educare on line (1997, Netbook), Imparare giocando (Bollati Boringhieri, 2000), Edutainment (Coop Italia, 2003), Performing Media. La nuova spettacolarità della comunicazione interattiva e mobile (Novecentolibri, 2004), Performing Media 1.1 Politica e poetica delle reti (Memori, 2006) e di molti altri saggi e articoli per più testate (tra cui NOVA-Sole24ore, Tiscali e L’Unità, per cui ha curato l’inserto mensile UniTag, La Nuova Ecologia). E’ tra i fondatori di Stati Generali dell’Innovazione. Ha curato per l‘Enciclopedia Italiana Treccani (Scienza e Tecnica- doppio volume su Informatica) il saggio Culture Digitali e diversi lemmi correlati.

Andrea Lanzaro  [Generali Italia SpA]
Laureato in Giurisprudenza presso l’università “La Sapienza” di Roma - con tesi di laurea in diritto aereo internazionale - abilitato alla professione di avvocato, si occupa da quasi venti anni di assicurazioni aeronautiche. Dopo un’esperienza maturata nell’ambito della professione legale, dal 1998 svolge la propria attività professionale presso il Ramo Aviazione di primarie Compagnie di assicurazione del Gruppo Generali.
Attualmente è Funzionario nel settore aviazione di GENERALI ITALIA S.p.A. ed opera sia nel settore della liquidazione dei sinistri aeronautici che in quello della valutazione e sottoscrizione di tutte le tipologie di rischi aviazione.
Membro del Gruppo di Lavoro MAT e Coordinatore della Commissione Normativa del Gruppo di Lavoro Aeronautica dell’ANIA, ha partecipato in qualità di delegato a diverse Annual General Meeting dell’International Union of Aviation Insurers.

Paolo Marras [ASSORPAS]
E’ il Presidente di ASSORPAS l’associazione Italiana dei Light RPAS, che è nata con lo scopo di dare un'unica voce a tutta la filiera di settore verso le istituzioni rilevanti, principalmente l’ENAC.
Dal 2008, dopo un’esperienza pluriennale in progetti internazionali nel settore aerospazio come progettista e Team Leder, è co-cofondatore, Presidente e Chief Technical Officer di AERMATICA, azienda leader nel mercato civile degli APR, l’unica azienda in Italia ad avere ottenuto un Permesso di Volo per Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto in Spazio Aereo Non Segregato e in scenario Urbano e Industriale. In AERMATICA conduce la progettazione e il processo di certificazione dell’APR ANTEOS.
Durante l’ultima assemblea di UVS International, è stato eletto come membro del Consiglio Direttivo e rappresenta l’Italia in questa importante associazione internazionale.

Livio Rossi [ASITA]
Attualmente responsabile per il Telerilevamento e per lo sviluppo del business internazionale per la società pubblico-privata SIN spa, in supporto all’Agenzia per l’Agricoltura AGEA.
A partire dal 1984, specialista in interpretazione di dati satellitari e aviotrasportati; GIS per le risorse umane, naturali, seminaturali e per la pianificazione agro-ambientale. Coordinatore di progetti di statistiche agricole e per i controlli dei sussidi agricoli EU con il telerilevamento; Responsabile di Banche Dati di uso e copertura del suolo, geomorfologia-dissesti e monitoraggio dell’ambiente; parchi e riserve naturali; cartografia e topografia. Si è inoltre occupato di Inquinamento marino, pesca e analisi ambientale anche con dati Radar.
Docente di Telerilevamento e delle sue applicazioni in Master nazionali e internazionali, corsi post- universitari e progetti EU Twinning a partire dal 1996; più volte speaker in Conferenze UN.
Socio fondatore e membro del Board AIT (Associazione Italiana Telerilevamento) è attualmente membro del Consiglio Direttivo ASITA per conto AIT.

Paolo Russo [Università degli Studi di Ferrara]
Professore Ordinario di Geomatica (ex Topografia e Cartografia) presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Ferrara, dove insegna "Topografia", "Fotogrammetria digitale "e "Monitoraggio del territorio". Dal 1995 al 2001 è stato Preside della Facoltà di Ingegneria e dal 2001 al 2004 Prorettore alla didattica. Per quanto riguarda la ricerca, si è occupato di diverse tematiche riguardanti il settore disciplinare della Topografia e Cartografia pubblicando oltre 100 lavori su riviste nazionali, internazionali e su atti di convegni nazionali e internazionali. Gli argomenti più recenti di cui si è occupato sono la fotogrammetria digitale, i modelli geometrici e stocastici nella compensazione delle reti geodetiche, il laser scanner 3D, il telerilevamento da satellite e da UAV. E' stato coordinatore di gruppi di ricerca locali e nazionali, responsabile di contratti di ricerca con enti pubblici e privati. Ha svolto diverse consulenze nell’ambito di indagini balistiche per casi giudiziari di rilevanza nazionale, occupandosi in particolare dell’impiego di tecniche topografiche e di computer grafica per la ricostruzione della scena del crimine finalizzata alla determinazione delle traiettorie dei proiettili. Nel 2009 ha fondato il Forenlab, assieme alla Proff.ssa Emanuela Gualdi. Il Forenlab è un centro di ricerca del Consorzio Ferrara Ricerche creato con la finalità di studiare e diffondere l’impiego della tecnologia nelle indagini giudiziarie.

Pierluigi Soddu [Dipartimento della Protezione Civile]
Opera nel settore della protezione civile dal 1989, dapprima nel Dipartimento per i Servizi Tecnici Nazionali (Servizio Sismico Nazionale) e poi direttamente nel Dipartimento della Protezione Civile (DPC). Ha sempre svolto attività orientate all’integrazione e all’utilizzo di nuove tecnologie nel percorso operativo e decisionale attuato dal Dipartimento della Protezione Civile in caso di emergenza.
Partecipazione e conduzione di progetti europei, progettazione e realizzazione di SIT, costituzione di servizi e prodotti (a livello europeo) per le osservazioni satellitari, conduzione di programmi europei di protezione civile ove la componente tecnologica era a servizio dell’attività ordinaria ed emergenziale sono stati i punti di riferimenti delle attività svolte.
Attualmente svolge l’incarico di Dirigente del Servizio Studi e ricerche nel Dipartimento della Protezione Civile. 

3 thoughts on “I Workshop ASSORPAS

  1. Pingback: Primo Workshop Nazionale ASSORPAS | ASSORPAS

  2. Pingback: TANTO » Archivio » I Workshop ASSORPAS sulla filera dei piccoli droni

  3. Pingback: Urban Experience | Blog | Quando useremo nostro sguardo per vedere i nostri territori dall'alto?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *