Liberi tutti? Una fotografia del settore APR in Italia

Questo articolo  è apparso originariamente su Quadricottero News il 20 febbraio 2017.


Un altro anno è passato e proviamo a fare una fotografia dello stato di fatto del comparto aeromobili a pilotaggio remoto sotto i 25 kg in Italia.
Andiamo per punti.

Conoscenza delle regole e abusivismo
Nella sua azione, ENAC è partita dal presupposto che il nostro settore fosse sostanzialmente assimilabile a quello dell'aviazione civile, dove tutti gli attori hanno competenze aeronautiche approfondite, anche se in ambiti diversi.
Nell'aviazione civile, gli utenti che usufruiscono dei servizi offerti (ad esempio i viaggiatori) non sono tenuti a conoscere la normativa aeronautica ma, una volta bordo degli aeromobili, devono semplicemente osservare poche e chiare regole di sicurezze. Inoltre, quando una Compagnia aerea (un Operatore) acquista da un costruttore un aeromobile (come un Airbus A320) sa bene quello che fa ed è pienamente consapevole di tutti i risvolti normativi. Continue reading

ASSORPAS chiede proroga termini per conversione attestato piloti

ASSORPAS quadrato per social 125x125pxIeri ASSORPAS ha formalmente richiesto  ad ENAC una proroga di 180 giorni dei termini per la conversione degli attestati dei piloti APR.
La richiesta si fonda su varie considerazioni, tra cui peso rilevante hanno i forti ritardi con cui è partita l'attività dei Centri di Addestramento rispetto alla timeline annunciata dall'Ente.

Continue reading

Resoconto incontro ENAC Associazioni Italiane APR

Si è svolto oggi a Roma l’atteso incontro tra ENAC e le Associazioni italiane del settore APR. Per ENAC erano presenti  gli Ingg. Cardi, Delise, D’Urso e Silanos.
Come Associazioni, oltre ad ASSORPAS - rappresentata da Paolo Marras e Carlo Intotaro - erano presenti FIAPR, ROSA, UASIT e AIDRONI.
Ricca l’agenda dell’incontro, articolata negli argomenti seguenti: Continue reading

Online il modulo per il censimento preliminare dei danni al comparto APR

ASSORPAS quadrato per social 125x125pxAnnunciato nel comunicato dello scorso 29 settembre, è da oggi disponibile il modulo per la raccolta preliminare di informazioni relative ai danni che i soggetti della filiera italiana APR ritengono di aver subito da lentezze, carenze e/o omissioni da parte degli Enti preposti alla messa a punto del quadro regolamentare e all'espletamento delle varie pratiche che consentono di operare. Continue reading